«E anche quest’anno la Grande Festa in Onore di San Ciro volge al termine. Sento il desiderio di ringraziare anzitutto Dio per i suoi prodigi e San Ciro mio per tutto ciò che ogni anno ci donaCarlo Santoro, responsabile del Comitato dei Festeggiamenti Patronali di Grottaglie, affida ad una lunga nota le sue impressioni ed i suoi ringraziamenti per il grande lavoro realizzato per onorare al meglio le celebrazioni in onore di San Ciro.

«Un sentito GRAZIE – scrive Carlo Santoro – va a tutti i miei fraterni collaboratori del Comitato,senza l’aiuto dei quali è impossibile realizzare il tutto. Li ringrazio soprattutto per la pazienza nei miei confronti. Ringrazio il nostro caro Predicatore Fra Luca,il quale ci ha nutriti della parola di Dio in un modo assai semplice e umile.

Un GRAZIE dal profondo del cuore va al mio caro Arciprete Eligio Grimaldi Una persona amabile e carismatica, ma allo stesso tempo PIENO DI DIO. Grazie Padre,Grazie per quello che sei e per il sorriso che riesci a trasmetterci nonostante le tante difficoltà. Un GRAZIE va al nostro Vicario Parrocchiale, Don Alessandro Argentiero il quale con il suo entusiasmo e la sua semplicità ha portato una ventata di freschezza nella nostra comunità.

Ancora GRAZIE al Comitato Medici per San Ciro nella persona del Dott. Salvatore Lenti per il dono del restauro conservativo della Palma e della Corona di San Ciro.Un Grazie alla Pro Loco nella persona di Francy Trip e Grottaglie InRete per l’ormai consueta collaborazione. Grazie all’Amministrazione Comunale nella persona del Sig. Sindaco Ciro Alabrese.

Grazie a tutte le forze dell’ordine,Commissariato di PS, Carabinieri e Polizia Municipale che ci sono stati di forte supporto durante tutti i festeggiamenti civili.Un Grazie al SER e alla Croce Rossa Italiana,sempre ponti ad intervenire. Grazie al nostro ottimo grafico Claudio Germinario e alla Banda Città di Grottaglie. Grazie al prof. Rosario Quaranta che da sempre ci delizia della sua cultura e saggezza.

Un ultimo GRAZIE – scrive ancora Carlo Santoro – desidero rivolgerlo a tutti I VERI DEVOTI di San Ciro,dei quali gran parte hanno riempito la nostra Collegiata con la loro Fede e Devozione. I veri devoti sono coloro che aiutano a migliorarci esprimendo il loro pensiero in modo diretto e costruttivo,e mai distruttivo o soprattutto non veritiero usando vie traverse. I VERI DEVOTI sono persone bagnate di tanta UMILTA’ e non fomentano cattiverie infondate e gratuite. I VERI DEVOTI sono coloro che nonostante tutto ci sono sempre vicini,perché sanno bene quanti mesi di duro lavoro c’è dietro,quante rinunce e quanto tempo togliamo alle nostre AMATE famiglie per Onorare al meglio il Nostro Santo. Solo a loro e alle nostre famiglie la nostra più VIVA GRATITUDINE!

E – conclude Carlo Santoro, con tanta commozione, dal profondo del mio Cuore desidero innalzare un forte grido che spero arrivi a tutti..Evviva San Ciro Martire ora e per sempre!!! »