Migliaia di fedeli hanno accompagnato l’immagine di San Ciro nella terza processione, quella che accompagna l’immagine del santo di Alessandria nel ritorno alla chiesa dei paolotti.

Nonostante il freddo intenso, decine i fedeli – soprattutto donne – che hanno seguito la processione a piedi scalzi, in omaggio ad una antica forma di devozione.

Novità di quest’anno, oltre allo spettacolo di fuochi pirotecnici allestito nei pressi dell’Ospedale “San Marco”, la presenza di monsignor Raffaele Galdiero, parroco del Santuario di Portici, che insieme ad un gruppo di pellegrini campani, ha portato in processione una preziosa reliquia offerta alla devozione dei fedeli.

(Clicca QUI per l’album fotografico completo)